Chi sono

Sono Martina, sono iscritta all’albo degli psicologi in Toscana n° 8597.

Incuriosita dai dettagli, attratta dalle differenze che rendono unici gli individui, affascinata da come le persone vivono ciò che vivono: queste le caratteristiche in cui mi rispecchio e che penso mi abbiano guidata nella scelta della mia professione.

Un diario su cui appunto ciò che sento e vivo da quando sono piccola mi aiuta anche adesso a dare un senso alle emozioni più spigolose e mi permette di osservare come le relazioni possano evolvere, cambiare o svanire nel tempo.

Ho lasciato Firenze, la mia terra di origine, per completare la formazione universitaria a Torino. Sono poi approdata in Spagna e quest’ulteriore spostamento mi ha resa consapevole delle mia condizione di migrante, di cosa voglia dire con-vivere con una lingua e una cultura diversa dalla propria, e di cosa significhi mettere nuove radici.

 

Il mio percorso accademico

Ho terminato il corso di Laurea specialistica in Psicologia Clinica e di Comunità presso l’Università di Torino. Nella stessa città ho superato l’Esame di Stato e ottenuto l’abilitazione alla professione.

Ho frequentato la Escuela de Terapia Familiar Cetres di Malaga, approfondendo l’approccio sistemico-relazionale, spinta dal desiderio di comprendere come le dinamiche relazionali, comunicative, comportamentali influenzino il benessere dell’individuo.

Ho svolto un’attività formativa presso la Escuela de Terapia Transcultural Sistémica di Madrid, dove ho avuto modo di studiare gli aspetti psicologici in relazione ai fenomeni migratori.

Ho seguito un ciclo di incontri presso Croce Rossa nell’ ambito della mediazione e degli interventi psicologici in contesti multiculturali.

Continuo ad approfondire le mie competenze professionali con corsi di aggiornamento e seminari a cui partecipo di persona e online.

 

Il mio percorso lavorativo

Ho svolto il tirocinio professionalizzante in un centro di salute mentale in contesti multiculturali, presso l’Associazione Mamre di Torino.

Ho collaborato come psicologa volontaria nel campo di rifugiati dell’isola di Chios (Grecia) con Salvamento Maritimo Humanitario.

Ho lavorato in Croce Rossa nel Programma di Prima Accoglienza rivolto a donne e bambini rifugiati.

Lavoro presso la Cooperativa Sociale Progetto Tenda nel servizio di Minori Stranieri Non Accompagnati.

Privatamente offro servizi di sostegno psicologico e organizzo attività nel campo della psico-educazione rivolte a bambini e famiglie.

La conoscenza della lingua inglese, spagnola e francese si rivela essere una preziosa risorsa per poter entrare in contatto con culture diverse.

 

Infine, il mio percorso come paziente

Aldilà della terapia personale inclusa negli anni di formazione, la grande risorsa che utilizzo nel mio lavoro deriva dal mio percorso come paziente.

Stare dall’altra parte della relazione terapeutica è stata per me un’esperienza fondamentale, un grande viaggio rimanendo seduta.

Denudarmi per rivestirmi con abiti migliori mi ha resa una donna e professionista più consapevole delle mie scelte.

Martina Cortese

Prendersi cura di noi stessi è il primo passo per potersi prendere cura del mondo intorno a noi, per renderci responsabili delle decisioni che prendiamo e per essere capaci di provare empatia nel momento in cui ci rapportiamo con gli altri.”

Telefono:
+39 3809081481

Email:
info@martinacortese.com