Consulenza psicologica online - Psicologa online

Chi sono

Psicologa online

Martina Cortese

Mi chiamo Martina Cortese, sono una psicologa e lavoro a Torino.
Incuriosita dai dettagli, attratta dalle differenze che rendono unici gli individui, affascinata da come le persone vivono ciò che vivono: queste le caratteristiche in cui mi rispecchio e che penso mi abbiano guidata nella scelta della mia professione.

Il mio percorso

Durante il mio percorso universitario ho scelto l'indirizzo di Psicologia Clinica e di Comunità, con attenzione alla psicologia della salute e ai contesti interculturali.
Interessata ad approfondire le dinamiche interpersonali, nel 2017 ho conseguito un biennio formativo presso la scuola di Terapia relazionale-familiare di Malaga, che mi ha permesso di approfondire le dinamiche relazionali, comunicative, comportamentali in relazione al benessere dell’individuo.
Nel 2020 mi sono formata nel Parent Coaching, strumento che utilizzo con il genitore o le coppie genitoriali che stanno sperimentando un periodo di difficoltà nella relazione con i figli.
Infine, dopo una lunga esperienza di vita fuori dall'Italia, ho deciso di formarmi sulle dinamiche emotive inerenti la scelta di vivere all'estero, per poter offrire un servizio specifico al mondo degli expat o dei futuri expat.
La formazione che maturo da molti anni in ambito migratorio mi permette di lavorare sulle credenze, aspettative, difficoltà nell'incontro con culture differenti.

Il mio lavoro

Parte del mio tempo è dedicato al lavoro in ambito sociale presso la Cooperativa Sociale Progetto Tenda nel progetto Siproimi, servizio rivolto all'accoglienza di donne e nuclei monoparentali con lo status di asilo.
Collaboro con la scuola Tandem di Torino, con servizi di sostegno rivolti alla genitorialità.
Relativamente alla libera professionista offro principalmente servizi online via Skype.

I miei servizi sono rivolti ad individui singoli, coppie e genitori che si trovano ad affrontare momenti di difficoltà sia nel rapporto che hanno con se stessi sia nel rapporto con gli altri.
Il mio lavoro, quale relazione di aiuto, si traduce nell'offrire un sostegno a chi sta perdendo l'equilibrio di fronte ad importanti cambiamenti del ciclo vitale, di fronte alle scelte che siamo chiamati a prendere o ad accettare, o per fare ordine in un periodo di caos emotivo.
Si lavora insieme, per costruire strategie alternative rispetto a quelle utilizzate fino ad ora, esplorando nuove modalità di comunicazione e di comportamento e cercando di mettere in luce i bisogni e desideri dell'individuo.

Infine il mio percorso come paziente.
Aldilà della terapia personale inclusa negli anni di formazione, la grande risorsa che utilizzo nel mio lavoro deriva dal mio percorso come paziente.
Stare dall'altra parte della relazione terapeutica è stata per me un'esperienza fondamentale, un grande viaggio rimanendo seduta.
Denudarmi per rivestirmi con abiti migliori mi ha resa una donna e professionista più consapevole delle mie scelte.

 

Da ultimo, ho scelto un cactus come simbolo che rappresenti questa pagina web: nel link alcune riflessioni per prenderci cura di noi a partire da una pianta grassa.

Conosciamoci